Home » Benessere » Apnea notturna sotto controllo grazie alla App

Apnea notturna sotto controllo grazie alla App

Le apnee notturne, un problema due volte fastidioso: perché chi lo subisce (il partner, il fratello, il figlio) dormendo nella stessa stanza viene disturbato continuamente dal russare, e chi ce l’ha addosso si sveglia di soprassalto, oppure dorme male, oppure dorme ma si sveglia non riposato. Causate da diversi fattori, tra cui anche difetti nel setto nasale, o problemi nervosi che impediscono lo stimolo della buona respirazione, le apnee possono mettere a rischio la vita.

E’ provato, infatti, che chi soffre di apnee notturne rischia più degli altri di subire un attacco cardiaco o un ictus, dato che le funzioni del corpo rallentano e tutto si stravolge. Ma in aiuto di queste persone arriva la nuova scoperta della Università di Washington (USA) dove i ricercatori hanno sviluppato una applicazione per telefoni cellulari in grado di avvisare quando è in corso una apnea. Si tratta di un dispositivo simile a una “polisonnografia”: registra il ritmo del sonno usando le onde sonore, anche quelle che l’orecchio non sente, e archivia ogni variazione anomala.

L’hanno battezzata “ApneaApp” e aiuterà sia noi che il nostro medico a capire come funzionano le nostre apnee e come e quando intervenire. La cattiva respirazione notturna ci fa svegliare stanchi e ci rende poco produttivi durante il giorno. A lungo andare, inoltre, viene danneggiata l’ossigenazione degli organi che avviene appunto tramite una corretta respirazione. Ecco da cosa derivano, poi, i disturbi anche molto gravi che soffrono le persone con apnea. Si spera che questa nuova App -ennesima dimostrazione che la scienza ormai è dentro il nostro quotidiano- possa dare una mano ad alleviare almeno i sintomi più pesanti.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico