Home » Benessere » Settimana della Tiroide: preveniamo con lo iodio

Settimana della Tiroide: preveniamo con lo iodio

Da lunedì 18 maggio comincia la Settimana della Tiroide, una sette giorni di eventi e convegni atti a informare la popolazione sulle malattie collegate alla disfunzione della ghiandola tiroide ma anche ai metodi da usare per curarle o prevenirle. Per esempio, quasi tutti sappiamo che lo iodio ha una grande efficacia contro i problemi della tiroide ma non conosciamo buona parte delle informazioni su questo minerale, al punto da essere convinti che si trovi solo nel sale marino.

In realtà non sempre si trova, e anzi alcune volte viene specificato quale sale è “iodato” e quale no. Quel che è certo è che il nostro corpo assimila lo iodio, lo concentra proprio nella tiroide, dove partecipa alla formazione di due ormoni, triiodiotironina e tirosina. Questi, a loro volta, regolano alcune funzioni metaboliche tra cui lo sviluppo del sistema nervoso centrale e l’accrescimento corporeo. La carenza di iodio, in gravidanza o nei primi mesi di vita del bambino, è una lacuna molto grave che può portare a formazione di malattie come ipertiroidismo o ipotiroidismo. Nella maggior parte dei casi, questa carenza porta anche alla formazione di noduli alla tiroide.

Per risolvere questa mancanza non basta solo assumere sale marino, ma bisogna integrare il più possibile lo iodio soprattutto se si è donne in gravidanza. Nelle persone sane, l’assunzione giornaliera di iodio consigliata è di 150 microgrammi mentre per le donne incinte è di 175 microgrammi (che arriva a 200 microgrammi per le donne che allattano). Prevenire è importante e in alcuni stati europei, per esempio, la profilassi a base di iodio è obbligatoria. Laddove lo iodio viene assunto regolarmente nella dieta di tutti i giorni si stanno registrando sempre meno casi di noduli e di ipertiroidismo.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico