Home » Benessere » Revocato il maxi sciopero dei medici

Revocato il maxi sciopero dei medici

Doveva essere oggi il maxi sciopero nazionale dei medici e dei pediatri italiani. Oggi, secondo quando minacciato un mese fa, tutti gli ambulatori sarebbero rimasti chiusi e i medici con le braccia incrociate, salvando soltanto gli interventi più urgenti. Invece non ci sarà nulla di tutto questo, tutti gli interventi medici sono garantiti al 100% nella giornata di oggi.

Lo sciopero è rientrato dopo un lungo incontro tra i rappresentanti sindacali e il ministro Beatrice Lorenzin, avvenuto al Ministero della Salute e conclusosi soltanto nella tarda serata di ieri. Lo sciopero era stato organizzato per protestare contro la ventilata soppressione della figura del medico di famiglia, contro il mancato rinnovo della convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e contro i problemi legati alle retribuzioni e al riconoscimento di alcuni diritti dei medici. La lunga conversazione con il ministro avrebbe chiarito moltissimi punti e fatto rientrare l’emergenza all’ultimo momento.

I medici hanno apprezzato l’attenzione del ministro verso i problemi esposti e hanno considerato l’impegno che è stato preso per porre rimedio ad alcuni punti chiave delle richieste avanzate. Nello specifico, dichiarano i rappresentanti “ci sono state date assicurazioni sul rispetto dell’autonomia professionale del medico di famiglia e dei livelli retributivi. E soprattutto c’è l’impegno del governo a vigilare che vada avanti la trattativa per il rinnovo della convenzione”. Niente più sciopero quindi, sebbene alcuni problemi potranno verificarsi a livello locale, in base alle disponibilità degli ambulatori a rientrare dallo sciopero o meno in così breve tempo.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico