Home » Benessere » Udito: i non vedenti si orienteranno come i pipistrelli

Udito: i non vedenti si orienteranno come i pipistrelli

Restituire la vista ai ciechi e farlo copiando la natura. Per la precisione, l’udito sopraffino dei pipistrelli. Questo strambo miscuglio di probabilità diventa realtà nella ricerca condotta dalla University of Western Ontario (Canada) che avrebbe trovato proprio un metodo simile per aiutare i non vedenti a orientarsi nello spazio.

Esattamente come fanno i volatili notturni, le persone che hanno perso la vista potranno tornare a conoscere il mondo grazie ai cosiddetti “echi”, ovvero gli ultrasuoni. O meglio, i pipistrelli usano gli ultrasuoni, vibrazioni non udibili all’orecchio umano. I ciechi useranno un metodo simile ma diverso: il ritorno del suono. Di fatto sanno farlo già, tanto che con l’udito si orientano nello spazio meglio di quanto facciamo noi sani in una stanza buia, ma se oltre a sentire potessero avere dei segnali “di ritorno” su ostacoli imprevisti avrebbero una visione completa del mondo.

Da alcuni test effettuati in Canada, e dai risultati, si è visto chiaramente che i non vedenti attivano regioni del cervello legate alla vista anche se non vedono nulla. Usano, in pratica, la eco-localizzazione, un modo per capire l’ambiente anche senza averne immagini. Usando degli strumenti che amplificano questa eco-localizzazione, come ad esempio la risonanza magnetica funzionale, si è visto che il non vedente riesce a distinguere molto meglio del normale forme, dimensioni, ostacoli sul cammino ma anche densità di una cosa, consistenza, durezza e così via. Si parla già di provare ad applicare sensori speciali al cervello dei soggetti con problemi della vista per potenziare questo “sesto senso” speciale e vedere se sia davvero possibile, in tal modo, dare piena autonomia al loro movimento.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico