Home » Benessere » La pressione? Ora si prende anche alla caviglia

La pressione? Ora si prende anche alla caviglia

Se sentite ABI INDEX non vi preoccupate. Non è la vostra banca che vi perseguita per qualche pagamento, ma è un nuovo metodo -facile, indolore e preciso- per capire quali malattie potreste avere. E per farlo non fa altro che analizzare la pressione arteriosa della caviglia e del braccio. Due semplici fascette e una pompa per capire se siete a rischio col cuore o se state in perfetta forma.

Per prima cosa si prende la pressione normale al braccio sinistro, in modo da avere un quadro generale della situazione cardiaca del soggetto. Poi si misura la pressione anche alla caviglia , badando bene a prendere il valore più alto. Infine si confrontano i risultati dei due esami: se il vostro ABI INDEX è inferiore a 0.9 avete una probabilità appena più elevata di avere le arterie in pericolo, ad esempio potreste essere a rischio di arteriosclerosi ma potreste anche avere problemi con la funzionalità dei reni. Grazie a questo esame si può individuare facilmente anche la fibrillazione atriale.

Più di un milione di persone soffre di fibrillazione atriale, in base ai casi può essere più o meno grave, se non viene scoperta per tempo può mettere a rischio la vita. Eppure non tutti sanno di averla. Invece con il confronto ABI INDEX potreste scoprirlo con largo anticipo e capire il da farsi. Sono stati analizzati 900 soggetti in tutta Italia con questo nuovo metodo e così si è scoperto in tempo che uno su tre ha qualche deficit arterioso e si è anche analizzata l’incidenza di problemi renali nei soggetti con o senza fibrillazione atriale, scoprendo che il 23% di chi aveva la fibrillazione, ad esempio, aveva reni ben funzionanti nonostante la malattia. Lo studio anglo-italiano che ha portato alla ribalta questo metodo oggi ha passato il testimone all’americana Stanford, che sta ipotizzando di testarlo anche su fumatori e diabetici.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico