Home » Benessere » Depressione: non soltanto un problema emotivo

Depressione: non soltanto un problema emotivo

E se la depressione maggiore e il disturbo bipolare avessero origine biochimica, e non genetica e meno che mai dovuta a stress e problemi ambientali? La tesi viene portata avanti da tre studiosi italiani (Massimo Cocchi, docente di biochimica della nutrizione dell’ateneo di Bologna e Direttore dell’ Istituto Paolo Sotgiu della Ludes di Lugano; Lucio Tonello e Fabio Gabrielli, docenti e ricercatori presso l’Università Ludes di Lugano) ed è presa seriamente in considerazione da altri ricercatori internazionali.

Lo studio condotto su 144 pazienti affetti da sintomi clinici di depressione ha portato all’analisi della composizione biochimica della membrana neuronale e della composizione degli acidi grassi rilevabili nelle piastrine, le quali riflettono molte caratteristiche dei neuroni stessi. Se ciò fosse provato, si avrebbe il test più importante per rilevare la presenza di una vera depressione nei soggetti, che oggi vengono soltanto intervistati e osservati, con margini di errore molto alti. Il fatto è che finora si credeva che la depressione fosse un’anomalia del cervello determinata da fattori congeniti aggravati da problemi successivi, come lo stress, un trauma ecc.

I test condotti dai tre ricercatori italiani, invece, hanno associato alla terapia psicologica anche quella medica con analisi atte a valutare la presenza degli acidi grassi critici nella membrana cellulare, per evidenziare l’ingresso della serotonina nella cellula. Un esame rapido, indolore, non costoso che però darebbe la conferma indiscutibile della presenza di una sindrome depressiva nel paziente. Si tratta finora di prove, esperimenti che però intendono introdurre l’analisi della relazione tra la composizione della membrana cellulare e i “disordini dell’umore”. Se si avesse la conferma di questo legame, e dunque la prova dell’origine biochimica della depressione, cambierebbero tutti i metodi di cura e di gestione della malattia e forse si arriverebbe finalmente a una soluzione ultima ed efficace.

admin

x

Guarda anche

Allattamento al seno fa bene al cuore delle mamme

I mille benifici dell’allattamento al seno. Da una ricerca dell’Università di Oxford (Regno Unito) e ...

Condividi con un amico