Home » Benessere » Stefano è guarito! Dimesso l'infermiere malato di Ebola

Stefano è guarito! Dimesso l'infermiere malato di Ebola

Finalmente lo conosciamo, vediamo il suo viso fino a ieri protetto dalla privacy doverosa. Oggi incontriamo questo giovane uomo dall’aria ancora confusa, appena uscito da un incubo pesantissimo: Ebola. E’ lui, l’infermiere sardo contagiato dal virus e le cui vicende abbiamo seguito con apprensione dagli inizi di maggio. E’ lui che oggi viene dimesso dallo Spallanzani di Roma con la diagnosi più bella: GUARITO!

Sappiamo anche il suo nome, Stefano, il cognome poco importa. Ormai chi doveva riconoscerlo lo ha riconosciuto e può star tranquillo, perché quel loro amico o parente o vicino di casa vivrà e starà bene. Stefano si rende conto di essere un fenomeno mediatico ma soprattutto di essere un nuovo miracolato della scienza: “A tutti i medici a tutti gli infermieri della task force ebola che mi anno curato, sostenuto e fatto sentire non solo un paziente ma un amico da salvare a tutti i costi. Se sto bene, e sto veramente bene, è solo merito vostro e di tutta questa macchina veramente perfetta, complimenti tutti: GRAZIE”

Legge la lettera davanti alle telecamere e si ferma più volte, si commuove. Difficile trattenere le emozioni quando si è stati a un passo dalla morte, quando -da professionista- si capisce da subito di avere in corpo una malattia mortale e si corre ai ripari mettendo a tacere l’angoscia. La paura è per sé ma anche per i propri cari, ed esserne usciti sani tutti è davvero una vittoria. Oggi Stefano può festeggiare, anche se le difficoltà non sono finite… ci saranno ancora limitazioni nella sua vita finché, tra un anno, non si avrà certezza che il virus in corpo è morto. Una cosa è certa. Ora non è più contagioso nè pericoloso. E’ un simbolo, una vittoria della medicina italiana che sa dare il meglio di sé proprio nelle situazioni che sembrano più disperate. Complimenti davvero allo Spallanzani: due pazienti su due salvati da Ebola.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, fertilità maschile messa a rischio dal rumore

La fertilità maschile messa a rischio dal rumore. L’allarme arriva da uno studio condotto dall’università ...

Condividi con un amico