Home » Benessere » Pronti per il mare? Ecco come scegliere la crema solare giusta

Pronti per il mare? Ecco come scegliere la crema solare giusta

Per prima cosa, andate a gettar via la crema, l’olio o lo schermo solare rimasto dallo scorso anno. E’ perfettamente inutile e, anche se non scaduto a livello di prodotto, non ha più l’efficacia che aveva l’estate scorsa. Bisogna fare scorta di prodotti nuovi e qui diamo qualche consiglio utile per orientarvi. Grazie a uno studio americano metteremo qualche puntino sulle “i” della nostra estate, partendo dal fatto che le etichette dei prodotti è bene sempre leggerle ma senza lasciarsi incantare dagli spot pubblicitari.

“Io uso la protezione totale!”, dice l’amica bionda e pallida e magari voi rispondete che la usate anche voi per il vostro bambino. Bene, sappiate che NON ESISTE protezione totale. Le creme e gli oli solari proteggono dai raggi UV a diversi livelli, anche in base al tipo di sole che si prende, se i raggi sono di tipo A o di tipo B. La commissione europea che ne permette la distribuzione ci spiega che la scritta “protezione bassa” corrisponde a 6-10, la “protezione media” a 15-25 e la “massima” a 30-50. Tutte le altre diciture (50+, 60+ o alcune volte anche 100%) stanno a indicare solo una protezione massima appena più intensa. Ma nessuna di queste creme vi metterà mai TOTALMENTE al sicuro dai danni del sole. Quello spetta alla vostra intelligenza.

Dovete anche fermarvi a capire bene da cosa sono composti questi schermi protettivi. Fatelo con l’aiuto del dermatologo che capisce il linguaggio tecnico delle etichette e che potrà consigliarvi bene su quali creme sono adatte alla vostra pelle, se usare o meno gli olii e quando. La domanda che tutti vorremmo fare: ma dopo essersi spalmati, la protezione dura anche dopo il bagno? In generale sì, il 95% della protezione rimane dopo un solo bagno da 20 minuti mentre comincia a diminuire se i bagni sono due. Perciò, soprattutto con i bambini che restano in acqua a lungo, sappiatevi regolare. In ogni caso, creme a parte, contro l’assalto del sole c’è sempre il cappellino, la camiciola a mezze maniche e la felice idea di andare al mare di pomeriggio.

admin

x

Guarda anche

Ecco la migliore arma contro i super batteri: il miele

Viviamo in un tempo in cui i nostri nemici più acerrimi sono… i batteri. A ...

Condividi con un amico