Home » Benessere » Quella "danza improvvisata" che aiuta corpo e spirito …

Quella "danza improvvisata" che aiuta corpo e spirito …

La moda del momento è a metà strada tra Yoga, danza, meditazione e cerchio della fiducia. Si chiama Contact Improvisation (CI) e nasce naturalmente negli Stati Uniti. Una sorta di ballo improvvisato, che ruota solo ed esclusivamente sulla esplorazione del proprio corpo e di quello dell’altro. I punti di contatto tra i danzatori non sono prestabiliti … “càpitano” … ma da queste casualità si comincia a cercarne altre.

Nulla di erotico, ma qualcosa di molto rilassante invece. Abitua a “sentire” il corpo anche in relazione agli altri. Dal semplice tocco di un gomito si arriva al pieno contatto uditivo, visivo, perfino affettivo se ci si lascia andare a un abbraccio … e in questa danza di contatti entra in gioco anche l’ambiente. Pure sul pavimento, sulle pareti, sulle sedie intorno si può cercare il contatto.
Come dicevamo, nasce negli USA circa 40 anni fa ma solo ora sta esplodendo globalmente. A inventarla furono due coreografi danzatori, Steve Paxton e Nancy Stark Smith, che organizzarono il primo balletto con questo metodo nel 1972. Col tempo la pratica si è differenziata, si allontana dalla semplice danza e cerca qualcosa di più. Importantissimi, per ogni mossa, la fiducia, l’ascolto, l’abbandono al partner che ci sta vicino … anche se non è un nostro conoscente. I movimenti devono rimanere fluidi, in modo da non dare interruzione a un’armonia che riequilibra corpo e spirito.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico