Home » Benessere » Il ministro firma il "via libera" all'eterologa

Il ministro firma il "via libera" all'eterologa

Il comunicato appare ieri in mattinata e sa tanto di annuncio di vittoria, una vittoria a lungo attesa: “Il Ministro Lorenzin ha firmato il decreto di aggiornamento delle linee guida della Legge 40/2004, che regola la Procreazione Medicalmente Assistita (PMA)”. Ora è ufficiale, anche l’Italia può usare la fecondazione eterologa senza limitazioni o dispute. Ovviamente con le dovute linee guida, però.

Una volta pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale non ci saranno più problemi, ma solo regole da seguire per comportarsi al meglio con una tecnica e un argomento a lungo dibattuti e contrastati. Esultano le coppie in attesa di diventare genitori che non dovranno più spendere soldi in viaggi all’estero, esulta il ministro Lorenzin che pone fine all’ennesima eterna polemica italiana. Rispetto alla prima introduzione della legge ci sono state variazioni importanti: per esempio, sull’accesso alle tecniche di fecondazione eterologa, sulla valutazione clinica del rapporto rischi-benefici nell’accesso ai trattamenti, sulle potenziali ricadute e rischi per la salute della donna e del bambino.

Due i registri di regolamento: uno generico per la tecnica in quanto tale, l’altro per regolamentare il comportamento di donatori e riceventi. Importante anche il passaggio relativo alla denuncia di possibili malattie a trasmissione sessuale come AIDS, papillomavirus, epatiti. Fondamentali anche le regole che obbligano a una descrizione attenta e dettagliata delle tecniche di fecondazione in uso, il numero di embrioni non trasferiti da conservare e quelle relative alla consulenza per le coppie, che sarà fortemente consigliata. Per il consenso informato interverrà in seguito, in congiunzione, anche il Ministero della Giustizia. La ricezione delle normative europee dovrà riguardare anche l’abbandono dei gameti e la loro donazione, argomento ancora scottante che trova voci pro e contro in tutto il Paese.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico