Home » Benessere » Sesso: per evitare l'aborto, contraccettivi gratis per tutti

Sesso: per evitare l'aborto, contraccettivi gratis per tutti

Sei anni fa, lo stato del Colorado (USA), decise di combattere il fenomeno preoccupante delle “madri bambine”, ovvero adolescenti non ancora diciottenni che rimanevano incinte perdendo così la possibilità di diplomarsi o peggio ancora ricorrendo all’aborto per eliminare il “disagio” di una giovinezza finita troppo presto. La decisione: distribuire preservativi e contraccettivi GRATIS!

La decisione scatenò le ovvie polemiche, tanti contrari, alcuni molto favorevoli. Lo stato però è rimasto irremovibile, convinto che se la montagna non va a Maometto, deve essere Maometto a camminare. Se i ragazzi non comprano più preservativi forse è perché non amano usarli o è solo una questione di risparmio di soldi? Proviamo la seconda, hanno pensato a Denver. E il tempo ha dato loro ragione. Oggi, superate le polemiche e gli ostacoli, in Colorado gli aborti sono diminuiti del 42% e molte giovani donne, soprattutto dei quartieri poveri, si sono tirate fuori da una vita difficile e senza futuro.

Erano infati le zone più povere a far registrare il numero più alto di gravidanze in età adolescenziale e il più alto numero di aborti. Le ragazze che volevano evitare questa tragica sorte ricorrevano a tutto, perfino a impianti di legatura delle tube per evitare di rimanere incinte prima del tempo! Oggi, invece, con lo stato che incoraggia e aiuta il sesso sicuro tra adolescenti le gravidanze precoci e indesiderate sono in diminuzione, gli aborti anche, e soprattutto si danno speranze nuove alle giovani donne del posto. Negli Stati Uniti avere un figlio senza un lavoro è un dramma, ancor più che altrove. Per crescere un bambino occorre una assicurazione sanitaria che uno studente non può avere… di conseguenza o finisce in povertà o mantenuto da genitori che si dissanguano per garantire un futuro a figlia e nipotino.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico