Home » Benessere » Ecco come i traumi influenzano l'intestino

Ecco come i traumi influenzano l'intestino

Non tutti i batteri che abbiamo in corpo sono nostri “amici”. In certe situazioni, in determinate condizioni, alcuni ci si rivoltano contro. E’ la scoperta fatta dalla Loyola University di Chicago, dove i ricercatori hanno scoperto che nei pazienti con gravi ustioni e nei traumatizzati cambiano le condizioni di comportamento di milioni e milioni di batteri intestinali. Inoltre, aumentano i pericolosissimi Endobatteri.

Il nostro intestino, in situazioni normali, contiene oltre 100 trilioni di batteri che ci aiutano a digerire e ad assimilare sostanze nutritive. Sono loro che tengono in equilibrio il nostro metabolismo e sono loro che, se smettono di funzionare correttamente, ci causano gravi problemi come infiammazioni, obesità e perfino diabete. Lo studio, che ha esaminato le feci di 4 pazienti gravemente ustionati, ha dimostrato che in questo tipo di trauma la fauna intestinale subisce gravissimi shock che provocano cambiamenti anche pericolosi.
L’aumento degli Enterobatteri -che di norma rappresentato in media il 31,9% dei batteri intestinali- può causare problemi e squilibri che possono condurre un ustionato alla morte. Lo stesso processo si verifica nelle persone reduci da un trauma (incidente stradale, caduta, ecc.). Pure in questi casi si crea uno squilibrio nei livelli batterici intestinali e soprattutto nella loro funzione che all’improvviso cambia, rivolgendosi anche contro il corpo stesso. Gli studi stanno continuando perché il campione analizzato è troppo ristretto per poter fare statistica e occorrono ulteriori osservazioni per avere conferme o smentite del fatto.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico