Home » Benessere » I nostri occhi cercano la memoria

I nostri occhi cercano la memoria

Sapevamo già che il nostro cervello archivia ogni immagine, ogni esperienza, ogni errore, ogni ricordo nella memoria. Forse non sapevamo però che questo “archivio” ha una sorta di disposizione spazio-temporale. Alcuni studi hanno dimostrato che il cervello cataloga e conserva informazioni sistemandole dalla sinistra alla destra.

Una ricerca della nostra Università Milano-Bicocca, condotta in collaborazione con l’Università di Zurigo, ha verificato che i nostri occhi seguono esattamente questo ordine quando cerchiamo di ricordare una cosa. Un esperimento invitava 10 persone a memorizzare una sequenza di numeri (5 cifre in tutto) man mano che venivano visualizzati sullo schermo. Successivamente, venivano mostrati numeri a caso e veniva chiesto ai soggetti di ricordare se li avessero già visti prima. Infine, veniva chiesto loro di ripetere i numeri a voce.
Mentre i soggetti tentavano di recuperare le informazioni immagazzinate nel cervello, i ricercatori hanno analizzato il movimento oculare, scoprendo che gli occhi di tutti seguivano lo stesso schema: un deciso movimento da sinistra a destra, più o meno a sinistra o più o meno a destra in base al numero che bisognava richiamare alla memoria. Insomma, gli occhi seguono punti non visibili mentre cercano -letteralmente- la risposta negli archivi del cervello. In fondo il cervello archivia le nostre esperienze come delle immagini, per cui quando noi le cerchiamo usiamo l’organo con il quale vediamo le immagini, gli occhi. Una scoperta che aiuta moltissimo a capire alcuni processi cerebrali sotto una visione nuova.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico