Home » Benessere » Torna il gran caldo. Temperature alte ma nessuna paura

Torna il gran caldo. Temperature alte ma nessuna paura

Torna l’anticiclone africano, e con lui risalgono le temperature. Ancora una volta le aree più colpite dal caldo torrido saranno le zone interne, quelle più lontane dal mare, quindi paradossalmente le regioni del Nord. Il Ministero della Salute e la Protezione Civile diramano i loro allarmi per informare la popolazione su come proteggersi ma ricordiamo a tutti che il caldo, anche quello intenso, è tipico della stagione.

In ogni caso, salvo cambiamenti repentini, le città a rischio “bollino rosso” per il caldo e l’umidità percepita saranno di nuovo Bolzano, Bologna e Brescia, con in più l’aggiunta di Campobasso, Firenze (fino a 37 gradi), Latina, Palermo, Perugia, Roma (punte oltre i 38 gradi) e Torino. Ma un po’ ovunque verrà percepito un caldo afoso dovuto soprattutto ai tassi di umidità elevati che renderanno la sensazione del calore più intensa di quanto non sia. Da venerdì fino a domenica, si potrebbero toccare i 40° in alcune zone come la Valpadana e le aree interne di tutte le regioni in generale.

I consigli sono sempre gli stessi, li ripetiamo ancora: bere molto, mangiare poco e a base di frutta e verdura, evitare alcolici e zuccheri, muoversi solo nelle ore fresche, proteggersi con berretti, creme, occhiali da sole. Le persone anziane e i bambini, soprattutto, evitino di muoversi troppo durante la giornata. Durante la sera le temperature scenderanno sempre, anche se data la stagione non andranno mai al di sotto dei 26°, quindi saranno tiepide anche le notti. Se avete in casa condizionatori e deumidificatori potrete superare meglio le giornate peggiori, purché non ne facciate un uso esagerato.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico