Home » Benessere » Celiachia: a rischio i nati in estate

Celiachia: a rischio i nati in estate

Sarà vero? Ce lo dirà il tempo. Per ora è un forte sospetto generato da uno studio tutto italiano condotto presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù insieme all’Università di Bari su un gruppo molto vasto (440.000 bambini) nel corso di quasi sette anni. Lo scopo era vedere come e quando si sviluppava il rischio maggiore per la celiachia.

Da quel che si legge, ci sarebbe un fattore -ancora da approfondire- legato alla data di nascita, o meglio al periodo in cui si viene al mondo. Condotti in contemporanea, ma senza comunicare i risultati per evitare di influenzarsi a vicenda, i test dei due atenei hanno raggiunto le stesse conclusioni. I nati in estate hanno rischi più elevati di diventare celiaci da grandi. Confrontando i dati con bambini nati a Roma e a Bari nello stesso periodo, ma privi di celiachia, veniva fuori sempre più il fattore stagionale con una prevalenza di bambini celiaci (28%) in più nei nati tra giugno e luglio.

Prima che si scatenino le polemiche, c’è da dire che lo studio è ancora in fase di ricerca di una ulteriore conferma e soprattutto che non si basa su credenze astrologiche. Piuttosto, si basa sulla maggiore o minore predisposizione alle infezioni intestinali, che per forza di cose sarebbe più alta nei bimbi nati in estate. In questa stagione, infatti, le influenze intestinali sono più frequenti e forse queste potrebbero essere le cause di una particolare tendenza a problemi digestivi come la celiachia. Si sta ora cercando di capire se tale tendenza legata al mese di nascita abbia influenza anche su altre patologie, incluso il tumore della pelle.

INVIA UN COMMENTO

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico