Home » Benessere » Consigli salutari per automobilisti in coda: condizionatore basso e acqua da bere

Consigli salutari per automobilisti in coda: condizionatore basso e acqua da bere

Esodo estivo, tutti in fila nel caldo afoso di agosto verso le vacanze oppure verso il rientro. Ma il rischio, se si esagera con il condizionatore dell’auto, è in agguato per almeno sette italiani su dieci, ovvero il 69% della popolazione. Le eccezionali ondate di caldo ci spingono verso le automobili con condizionatore, ed è naturale che sia così, ma dobbiamo proteggerci dagli sbalzi di temperatura improvvisi.

L’ideale è portare sempre con sé una sciarpa di lino o un foulard di cotone, da avvolgere intorno al collo o alla testa quando siamo in ambiente refrigerato, per poi toglierli subito appena usciamo a immergerci di nuovo nel caldo. In questo modo eviteremo quello shock termico che ci causa raffreddore, mal di gola ma anche qualcosa di più serio: disidratazione (53%), colpo di calore (36%), e perfino stati d’ansia (33%), stress e aggressività (18%). Se il caldo rende nervosi e impazienti, lo sbalzo tra caldo e freddo ci rende confusi e poco reattivi al punto che quando quel piacevole momento finisce ritroviamo triplicata la rabbia.

Consigli per chi parte? Eccoli, tutti utili: primo, niente eccessi alimentari prima di salire in auto; secondo, fate diverse soste lungo il percorso; terzo, condizionatore MAI al massimo, sempre due gradi sotto la temperatura esterna; evitiamo alcolici o notti insonni per non partire privi di riflessi. Portate con voi acqua fresca e bevande energizzanti per recuperare i sali minerali perduti col sudore: la soluzione migliore è acqua e limone con una puntina di sale sciolta dentro. Evitate di partire nelle ore calde del giorno, meglio la sera o la mattina alle 6.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico