Home » Benessere » Eccesso di proteine nell'urina, ecco come si scova il tumore al pancreas

Eccesso di proteine nell'urina, ecco come si scova il tumore al pancreas

Il cancro al pancreas, come quello del fegato e della cistifellea, è una bomba a orologeria. Quando si scopre in ritardo è molto difficile da curare e potrebbe avere un decorso rapido e sempre più grave. Capire per tempo se qualcosa non va garantirebbe almeno più tempo per cercare di salvare vite umane. Oggi il tutto potrebbe avvenire con un semplice test alle urine, messo a punto in Inghilterra dalla Queen Mary University di Londra.

In Italia questo tipo di tumore colpisce 10.000 persone ogni anno, che non sono tantissime ma nemmeno poche. Le cause non sono ben chiare, certamente c’è la predisposizione genetica ma anche uno stile di vita sregolato. Inizialmente non ha alcun sintomo, la persona sta bene e vive la propria vita di sempre mentre il cancro però avanza. E quando si scopre, si deve intervenire chirurgicamente all’istante … sempre se si è ancora in tempo. L’importanza di questo test che tramite l’urina identifica un tumore in atto nel pancreas è indiscutibile.

Ma ha un valore in più perché permetterebbe anche di individuare malattie come la pancreatite cronica, con cui spesso vengono confusi i tumori e che richiede tanti costosi esami ulteriori per essere ben definita. Dopo un test su 488 campioni di urina, prelevati da diverse persone in forma anonima, quelli che identificavano il tumore al pancreas sono stati confrontati con le urine di persone malate di tumore al fegato o con colicisti e in tutti loro si è vista la concentrazione in eccesso di proteine LYVE1, REG1A e TFF1 che si individuano appunto nelle urine. Dunque, in futuro, la presenza eccessiva di tali proteine potrebbe far sospettare il medico di presenza di tumore o di alto rischio di tumore al pancreas o al fegato.

admin

x

Guarda anche

Allattamento al seno fa bene al cuore delle mamme

I mille benifici dell’allattamento al seno. Da una ricerca dell’Università di Oxford (Regno Unito) e ...

Condividi con un amico