Home » Benessere » Grazie al vaccino, l'Angola sconfigge la poliomielite

Grazie al vaccino, l'Angola sconfigge la poliomielite

La poliomielite era una malattia acuta di origine virale che portava alla paralisi parziale o totale del corpo. Colpiva soprattutto i bambini, tanto da essere nota anche come “paralisi infantile”. Da noi in Europa è stata sconfitta alla fine degli anni Settanta del secolo appena trascorso, grazie a quei vaccini che tanti genitori moderni (e ingrati) condannano a gran voce!

E mentre noi scherziamo con la vita dei nostri figli, burlandoci della medicina e mettendo al bando i preziosissimi vaccini, nel resto del mondo ogni vaccino è considerato un miracolo che salva vite umane. Come nello stato dell’Angola, in Africa, che dichiara con emozione oggi, anno del Signore 2015, di aver “quasi sconfitto la poliomielite”, che lì mieteva ancora vittime a centinaia. Negli ultimi 4 anni non si sono più avuti casi di polio tra i bambini nati in Angola e questo fa ben sperare anche se per le dichiarazioni ufficiali si aspetta ancora un po’.

La poliomielite si combatte da tempo ma nel 2011 il governo locale aveva imposto un piano di vaccinazione di massa per coprire le necessità di almeno 5 milioni di bambini. E a quanto pare sta funzionando, infatti nessun bambino si sta ammalando da allora. Il programma di emergenza medica continua tutt’ora, con medici e infermieri inviati anche nei villaggi più sperduti a insegnare qualcosa che noi europei abbiamo dimenticato da tempo: il vaccino salva la vita. Verranno a ricordarcelo proprio gli africani. Speriamo presto!

admin

x

Guarda anche

In cerca di un donatore per bimba con rarissima leucemia

Una bimba italiana di soli 3 anni e già impegnata in una guerra terribile e ...

Condividi con un amico