Home » Benessere » Cani anti-cancro: in California quasi una realtà

Cani anti-cancro: in California quasi una realtà

I cani e i gatti hanno un fiuto particolare per le anomalie del nostro corpo. Non sono rari i casi di animali domestici che si strusciano su parti del corpo doloranti o ferite, come se sentissero da dove viene il dolore e volessero placarlo. Di recente, alcune persone giurano di aver scoperto il tumore grazie al comportamento strano del loro cane che li andava ad annusare sempre in un punto. Verità o illusione?

In California credono sia verità, e alcuni laboratori stanno addestrando i cani proprio al riconoscimento delle malattie. Alphie e Charlie, un labrador e un pastore tedesco di 4 mesi, stanno infatti seguendo il programma guidati da medici, veterinari e studiosi del comportamento animale. Presso i laboratori di Davis stanno imparando a distinguere determinati odori, anche minimi, che loro riescono a captare come anomali. Percependo un minuscolo cambiamento nell’odore del padrone, o di un paziente qualsiasi, il cane torna spesso ad annusare quella novità, e proprio su questo puntano gli studiosi. Allenando il loro olfatto con campioni di sudore, urina e saliva sperano di creare degli “indagatori del tumore” naturali.

Un nuovo tipo di screening, insomma, sicuro e non invasivo ma anzi anche divertente, dato che l’animale può capire la malattia anche giocando col paziente. La precisione con cui i cani distinguono gli odori delle parti malate rispetto a quelle sane arriva anche al 90%, il che è anche un aiuto per la diagnosi precoce. Ora gli studiosi cercano di capire CHE COSA esattamente annusano gli animali quando individuano il cancro. Quali molecole, insomma, permettono loro di capire quando un corpo è sano e quando è malato.

admin

x

Guarda anche

Bebè riconoscono volti già nel pancione

I bebè riconoscono i volti già nel pancione. A sostenerlo è una ricerca condotta dalle ...

Condividi con un amico