Home » Benessere » La "cottarella" che può sfociare in depressione

La "cottarella" che può sfociare in depressione

(foto Veer.com)

Quella “cottarella” che fa sballare gli ormoni… quel lui col ciuffo troppo carino sulla fronte, quella lei con la magliettina aderente. Il primo amore non si scorda mai, al punto che brucia nel profondo quando termina, soprattutto se termina in modo brusco e crudele. Gli adolescenti innamorati sono più a rischio di altri di cadere in depressione e di finire vittime di alcol e droga.

Questo non significa certo che l’amore è brutto e che bisogna farne a meno! Ma è certo che se non si è abbastanza forti, o sostenuti affettivamente, da superare queste prime forti delusioni si è soggetti fragili pronti a cadere nelle trappole delle sostanze pericolose. L’Università di Denver ha verificato che, seguendo 200 adolescenti per 9 anni, quelli che subivano delusioni d’amore erano i primi a cadere nella depressione dalla quale si “curavano” con l’alcol. Ma chi finisce nella spirale dell’alcolismo non deve per forza essere stato lasciato. A volte anche gestire una relazione è pesante, soprattutto per generazioni non più abituate a lottare.
Il romanticismo, la passione, l’ormone sono fondamentali per la crescita dell’essere umano ma devono essere affrontate bene, sia in senso positivo che negativo. Occorre che gli adulti seguano meglio i giovani, che gli insegnino a conquistare i traguardi ma anche a rialzarsi quando cadono. Solo in questo modo si avranno relazioni amorose sane, in età liceale, e si eviteranno suicidi a 16 anni o peggio … assassini femminicidi!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico