Home » Benessere » Medici trevigiani "rimodellano" la testa di un bambino

Medici trevigiani "rimodellano" la testa di un bambino

I medici dell’ospedale facente capo alla USL 9 di Treviso sono riusciti a correggere una malformazione fisica in un bambino di 12 mesi grazie a un coraggioso intervento che ha pochissimi precedenti, prima di adesso. Se ne parla ora, ma l’operazione è già stata eseguita settimane fa e con esito positivo, a quanto pare.

Tramite il computer si è proceduto a “rimodellare” il cranio del piccolo, che soffriva di plagiocefalia (malformazione rarissima, un caso su 10.000) ovvero della fusione troppo precoce della sutura coronale, ricostruendo le parti della testa con un progetto grafico derivato dalla TAC e inviando lo schema a uno scanner e a un modello in resina su cui i medici hanno lavorato “allenandosi” prima di operare sul cranio del bambino. In tal modo bastava solo “imitare” il sistema di mirroring e ottenere il risultato previsto.

La plagiocefalia, se non corretta per tempo, provoca la crescita asimmetrica della testa determinando conseguenze sicuramente non belle da vedere, ma anche pericolose per il normale sviluppo del cervello. I pazienti nel tempo possono avere problemi di movimento, di respirazione e di masticazione. L’intervento sul bimbo trevigiano è andato bene, non ci sono segni di infezioni o di danni conseguenti all’operazione e soprattutto la sua testa ha ritrovato la forma giusta e gli spazi per crescere secondo la normale natura.

admin

x

Guarda anche

Ritrovarsi (vivi) dopo il tumore. La storia che commuove il web

Tra tante notizie di guerra, minacce, pestaggi e femminicidio… ogni tanto ci vuole qualcosa che ...

Condividi con un amico