Home » Benessere » Donne che diventano uomini. E non sanno più pensare in grande

Donne che diventano uomini. E non sanno più pensare in grande

E se fosse questione di testosterone? Ovvero, se le donne sono così efficienti non sarà perché non hanno il carico di testosterone maschile a bloccarle? Lo dimostrerebbe un test austriaco, condotto presso l’Università di Vienna che ha osservato i cambiamenti sopraggiunti nelle donne che decidevano di fare il cambio di sesso.

Succede a quelle persone che pur sviluppandosi dentro un corpo femminile sentono forte la tendenza a essere uomini. Non per forza sono “gay”, sono delle vere e proprie “anomalie genetiche”, degli uomini nati per sbaglio in una forma femminile. Per loro -ma anche per le normali lesbiche- a volte diventare uomo anche fisicamente è un sogno che deve diventare realtà. Così si sottopongono a lunghe cure e dolorosi interventi per cancellare seno, vagina e fianchi per assumere in tutto e per tutto un corpo maschile. Per far questo, però, devono bombardarsi di testosterone.

L’ormone tipicamente maschile induce il cervello a un cambiamento e si comincia anche a “pensare” come un uomo. Così facendo, però, le ex donne non riescono più a condurre quella vita piena che conducevano prima del cambiamento. Prima erano in grado di lavorare, studiare, badare alla casa e alla vita sociale insieme… ora no, devono affrontare una cosa per volta. E’ la pura “logica” maschile che si fa avanti ed elimina il tanto osannato “multitasking” femminile (dall’inglese “task”, compito). Inoltre la risonanza magnetica ha evidenziato che l’aumento di testosterone diminuisce la materia grigia del cervello, da qui deriverebbe la nuova difficoltà ad affrontare più eventi contemporaneamente. I prossimi studi dovranno quindi basarsi sull’influenza degli ormoni nella capacità di un soggetto di condurre un certo stile di vita e non un altro.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico