Home » Benessere » Farmaci veterinari: in prova la ricetta elettronica

Farmaci veterinari: in prova la ricetta elettronica

Per gli uomini è già arrivata, ma mancava ancora per i nostri amici animali. Ora sta per partire, in forma di sperimentazione, anche per loro la ricetta medica elettronica. Il Ministero della Salute ha dato il via libera alla digitalizzazione e la tracciabilità anche per i medicinali veterinari grazie all’uso della nuova ricetta computerizzata che per adesso proveranno solo la Lombardia e l’Abruzzo.

Come per le esigenze umane, anche quelle degli animali sono fatte con lo scopo di ridurre i tempi di attesa, le operazioni di prescrizione e di ricerca del farmaco facilitando così il lavoro dei veterinari e la vita del nostro cane, gatto, criceto o uccello. Sarà possibile usare anche tablet e smartphone per lo scopo. Anche questo rientra nel sistema di velocizzazione ed eliminazione della burocrazia lenta, troppo lenta soprattutto nel campo della salute… anche animale.

Sarà però anche un modo per controllare come e chi cura le nostre bestiole, evitando quelle truffe che portano nel nostro Paese animali in modo illegale con farmaci altrettanto illegali. Come funziona la ricetta elettronica? I medici veterinari dovranno introdurre i dati del farmaco prescritto attraverso tablet, smartphone o col computer come fanno finora. Il fornitore di farmaci lo riceverà e potrà inviare direttamente la medicina dove serve, lasciando però una lunga scia di “tracce” che potranno sempre far risalire alle sue origini. Sicurezza al massimo per tutti, anche per Rex e Minù!

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico