Home » Benessere » Fisioterapisti: una settimana contro l'abusivismo

Fisioterapisti: una settimana contro l'abusivismo

Una settimana per spiegare la fisioterapia, per viverla e soprattutto per fare le dovute distinzioni tra vero e falso. Infatti, fino al 12 settembre si parlerà anche dell’abusivismo nella professione durante la settimana dedicata alla nobile arte di chi aiuta il corpo umano a riprendere le proprie funzioni. Eppure, tra tanti seri professionisti, i falsi fisioterapisti in Italia sono circa 100.000!

Per questo l’AFI (Associazione Italiana Fisioterapisti) ha deciso di dedicare questa Giornata Mondiale della Fisioterapia avvenuta lo scorso 8 settembre anche alla lotta contro l’abusivismo. Il tutto si concluderà con sabato 12, quando gli studi dei fisioterapisti saranno aperti a tutti e offriranno gratuitamente la propria opera a chiunque lo desideri. Cominciamo col dire che i veri fisioterapisti sono solo 50.000 in tutto il Paese e che per essere riconosciuti come tali devono avere un diploma apposito e l’iscrizione all’albo. Perchè le loro mani curano, ma se curano è perché sanno come muoversi. La manipolazione sbagliata del corpo umano può portare a danni incalcolabili.
Durante queste giornate si potranno consultare elenchi di veri fisioterapisti così da capire chi sono i professionisti autorizzati più vicini a casa vostra e imparare anche i numeri appositi per non sbagliare in futuro. Il numero verde 800-036077 per esempio si può usare anche per chiedere se un dato “dottore” è davvero un fisioterapista o meno. Il numero sarà attivo ancora fino all’11 settembre, dalle 15 alle 17:30.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico