Home » Benessere » Il rimedio contro il reflusso: esomeprazolo

Il rimedio contro il reflusso: esomeprazolo

Il reflusso gastro-esofageo è una vera e propria malattia. Quell’ondata di “acido” che sale dalla gola e brucia, spesso legata a determinati tipi di alimentazione, ma provocata principalmente a un difetto allo stomaco può a lungo andare causare anche ulcerazioni delle mucose della gola, se non alcuni tipi di tumore.

E’ certamente da combattere e uno studio efficace pare sia arrivato proprio da un progetto EXPO, a Milano. Esistono diversi farmaci per curare il reflusso e la ricerca si è fermata su tre di questi in particolare: esomeprazolo, lansoprazolo e pantoprazolo. Si è voluto analizzare la loro efficacia relativamente a guarigione delle lesioni e possibili recidive. Mettendo a paragone tutte e tre le sostanze, pare che la migliore sia la terapia a base si esomeprazolo.

Confrontando i dati ottenuti con quelli di altri 6 studi pubblicati, si ricava che con 40mg di esomeprazolo al giorno la guarigione delle lesioni alla mucosa è di 92,6% (contro l’88% di altri farmaci) e sicuramente protegge nel tempo, evitando le recidive nell’84% dei casi (rispetto al 75% di altri farmaci). Dunque la terapia ideale per battere il reflusso dovrebbe avere come base esomeprazolo, ma di questo dovete sempre discuterne col vostro medico, perché comunque le esigenze cambiano da soggetto a soggetto.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico