Home » Benessere » Sclerosi Multipla: d'estate peggiora per mancanza di melatonina

Sclerosi Multipla: d'estate peggiora per mancanza di melatonina

Piccolo ripasso per tutti. La sclerosi multipla (SM) è una patologia infiammatoria che si ha quando il corpo, inspiegabilmente, comincia a produrre anticorpi contro la mielina, la sostanza che consente la comunicazione nervosa tra le cellule cerebrali. Il corpo distrugge se stesso e in base all’area attaccata si hanno problemi motori, visivi, di parola, eccetera. Oggi sappiamo che la sclerosi multipla ha un forte fattore genetico ma che risente anche di influenze ambientali.

In effetti, i malati sanno benissimo che con le stagioni i sintomi e la loro frequenza variano in modo evidente. Soprattutto in estate. Questo perché durante l’estate il corpo produce molta meno melatonina, sostanza che vigila sul sistema immunitario e che consente alla mielina di difendersi dagli attacchi. Per lo stesso motivo, in inverno, quando invece la melatonina è prodotta in grandi quantità i malati sembrano trovare sollievo. Si vorrebbe dunque puntare sull’uso della melatonina, anche nelle terapie curative, per cercare una via d’uscita alla malattia.

Ma non è questa la soluzione migliore, dicono tutti i ricercatori. Infatti, sebbene i farmaci alla melatonina siano facilmente reperibili, hanno effetti collaterali importanti e non si possono prendere alla leggera. L’ideale è sempre consultare un medico e consigliarsi con lui sul da farsi, soprattutto se è il medico che vi segue da sempre. Certo è che la melatonina può essere la strada che porta a una futura soluzione del problema, ma saranno i prossimi studi a dircelo con sicurezza.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico