Home » Benessere » La bassa statura dipende … dalle isole!

La bassa statura dipende … dalle isole!

Se nasci su un’isola sarai basso. E non importa che tu sia uomo o animale, la tua altezza non supererà mai gli standard altrove registrati e se per caso lo fa sei un caso raro, l’eccezione che conferma la regola. Lo dice uno studio di lunga data condotto da Irgb-Cnr e dall’Università di Sassari prendendo in considerazione la Sardegna e tutte le altre isole, mediterranee e non solo.

Il risultato è stato che tutti i mammiferi, uomini o bestie, cresciuti sulle isole portano nel DNA il gene della bassa statura e se lo tramandano da secoli. Dai volontari analizzati (oltre 6000) si è visto che le varianti genetiche sono 17 milioni e che tra queste tante ce ne sono due ricorrenti negli abitanti di tutte le isole, che riducono lo standard dell’altezza di 2 e di 4 centimetri. Si tratta di una evoluzione del DNA basata sulla selezione naturale, per qualche strana ragione gli isolani “si preferiscono” bassini. E questo è certamente dovuto all’ambiente.
Forse, vivendo in un ambiente ristretto, limitato (dal mare, in questo caso) occorre sfruttare al massimo lo spazio e dunque meglio essere bassi, occupare meno posto, sprecare meno vestiario e meno cibo piuttosto che essere giganti che magari con la loro mole coprono pure metà dell’isola! Non ci si stupisca, dunque, se sardi, siciliani, hawaiiani, giapponesi, maltesi e polinesiani sono tutti di statura bassa e con poche probabilità di procreare a loro volta dei giganti. Anche le piante si adattano, come le viti di Pantelleria che dai tempi dei Romani crescono basse e piccole di dimensioni, creando però il miglior vino passito!

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico