Home » Benessere » Tutto sull' Alzheimer: ecco cosa sappiamo

Tutto sull' Alzheimer: ecco cosa sappiamo

Molto nominato in quanto molto studiato, ma anche in aumento dato che il Paese invecchia, l’Alzheimer è una malattia che entrerà sempre più a far parte del nostro quotidiano. E per questo dobbiamo conoscerlo, e conoscerlo bene. Ne sentiremo dire tante e tutto con il contrario di tutto, ma non dobbiamo credere sempre a quel che leggiamo. Informiamoci con i medici esperti e ascoltiamo solo loro.

Cosa sappiamo CON CERTEZZA di questa malattia fino ad ora? Almeno dieci punti fondamentali. Primo, nel mondo ci sono 46,8 milioni di malati ma la cifra è destinata a crescere. Secondo, la malattia non è infettiva o contagiosa, o meglio ancora non ci sono le prove che lo dimostrino. Terzo, non si sa se sia ereditario… al momento non ci sono prove, ma se si hanno casi in famiglia è bene controllarsi. Quarto punto, come riconoscerlo? Dal cambiamento di umore, dalle perdite di memoria e dall’aggressività ingiustificata… a quel punto il consiglio del medico è d’obbligo. Quinto, il dottore eseguirà dei test (uno ogni tre mesi per un periodo di sei mesi) per capire se la malattia è presente.

Inoltre… non esistono cure, solo palliativi per i sintomi; non siate severi col malato di Alzheimer, lui davvero non ricorda le cose o non sa più farle come prima; l’Alzheimer è una malattia del cervello causata da placche, che nulla ha a che vedere con le demenze causate da piccoli “infarti” che impediscono l’ossigenazione di aree del cervello; l’alimentazione ricca di folati e vitamina B12 può aiutare i malati mentre diabete e obesità possono rendere la malattia più pesante ancora. Infine, una dieta con molti Omega3 rallenta l’invecchiamento ma non è sicuro che possa agire su chi ha già la malattia in corso.

admin

x

Guarda anche

Per evitare l’Alzheimer fate palestra da giovani

Fare movimento, attività fisica, ginnastica, palestra da giovani … dove per giovani si intende anche ...

Condividi con un amico