Home » Benessere » Ecco come funziona "Nemo" contro la SLA

Ecco come funziona "Nemo" contro la SLA

Il centro clinico “NEMO” inaugurato due giorni fa a Roma è il quarto a livello nazionale, dopo Milano, Genova e Messina. Si tratta di una struttura multidisciplinare d’eccellenza per la cura e la ricerca sulle malattie neuromuscolari dei bambini e degli adulti, in particolare per la Sclerosi Laterale Amiotrofica. All’inaugurazione presso il Policlinico Gemelli erano presenti il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il sindaco della capitale Ignazio Marino.

Nei centri NEMO la ricerca viene affrontata puntando certamente sulla malattia ma anche sui bisogni della gente, sui pazienti e le loro famiglie. Cura per la persona, prima di ogni altra cosa, solo così si possono gestire meglio le numerose diagnosi (per oltre 150 tipi di malattie neuromuscolari) ed è questo l’obiettivo che ha spinto il progetto, nato dall’unione di forze tra pubblico e privato. Nello sforzo di garantire ai pazienti -piccoli e grandi- cura e sicurezza si garantisce anche un’attenzione completa alle nuove terapie, ai mezzi di ultima generazione, ai nuovi farmaci e così via.
Coinvolto nel progetto anche l’imprenditore Luca di Montezemolo che ha apprezzato enormemente l’idea di NEMO e che si auspica che altri progetti simili vengano avviati nel resto delle regioni italiane. Un Paese che investe nella ricerca è un Paese vivo e sano, che offre opportunità (non solo lavorative) ai propri giovani e un notevole miglioramento della condizione di vita delle persone.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico