Home » Benessere » La mamma dei gemellini siciliani: "Spero di farcela"

La mamma dei gemellini siciliani: "Spero di farcela"

Hanno fatto tutti festa, all’inizio, quando sono arrivati Giuseppe, Luigi, Giovanni, Giada e MariaPia…li aspettavano a braccia aperte i familiari e il personale dell’ospedale “Cervello” di Palermo che con i suoi oltre mille parti l’anno è uno dei più prolifici del Sud Italia. La festa era necessaria perché grazie alle nuove tecniche nessuno dei bambini è morto durante il parto, cosa che invece accade spesso.

Ma ora che i cinque gemelli dormono nelle loro incubatrici, per mamma e papà inizia anche un poco di ansia. Sono giovanissimi tutti e due, 24 anni lei, Jessica, e 25 il marito, Gianluca, gestore di un negozio di frutta. Stretti in un abbraccio commosso, hanno la consapevolezza di aver creato una famiglia in un giorno solo ma anche la paura del futuro: “Sono una mamma giovane spero di farcela”, dice lei, ancora stravolta dal parto, che comunque è stato fatto col cesareo “La casa adesso sarà stracolma. Eravamo in due adesso saremo in sette”.
Suo marito aggiunge: “Una gioia immensa. Devo ringraziare molto i medici dell’ospedale Cervello per l’assistenza che ci hanno dato ma adesso mi dovrò occupare di far crescere i miei figli. Sono dei piccoli guerrieri, e la loro lotta per la vita sarà da me sorretta con tutte le forze”. In tempi difficili come questi, cinque figli sono una gioia e un peso allo stesso tempo. Sicuramente parenti e amici faranno a gara per aiutare la giovane coppia che chiaramente ha bisogno di tutto, in particolare pannolini (a tonnellate!) e cibo per i piccolini. In futuro non è escluso il bisogno di più baby-sitter, sebbene in certi casi le grandi famiglie del Sud riescano da sole a crescere tutti!

admin

x

Guarda anche

In cerca di un donatore per bimba con rarissima leucemia

Una bimba italiana di soli 3 anni e già impegnata in una guerra terribile e ...

Condividi con un amico