Home » Benessere » Bimbi più intelligenti … se le fiabe le legge papà

Bimbi più intelligenti … se le fiabe le legge papà

Se è papà a leggere la favoletta della buonanotte, il cervello dei bambini viene stimolato meglio e si allena a diventare più attivo. Festa dell’intelligenza, quindi, grazie al vocione di papà che forse risuona meglio di quello di mamma o è solo più divertente. Questo, lo studio di Harvard, ce lo spiega nel dettaglio grazie ai dati scientifici.

Sono diversi i fattori che contribuiscono a questo beneficio: primo, il timbro di voce più altisonante che rimane meglio impresso nel cervello del bimbo (soprattutto se ha meno di 2 anni) e lo stimola a seguire le parole; secondo, l’atteggiamento maschile, più alla buona, più propenso a far battute e a ridere rispetto alle mamme che tendono a “educare” i figli anche nel momento della buonanotte, infastidendoli con domande scolastiche perfino sulle fiabe! Eppure le famiglie non hanno ancora scoperto questo vantaggio delle fiabe lette dal papà, primo perché in tanti credono che sia “una cosa da donne” e non lo vogliono fare, secondo perché i papà tornano stanchi da lavoro, la sera, e magari preferiscono rilassarsi piuttosto che far rilassare qualcun altro. Certo, però, se molti uomini provassero a rinunciare al primo tempo della partita per addormentare il figlio con una fiaba forse sperimenterebbero un nuovo piacere, una nuova complicità col proprio bambino. E lo aiuterebbero, inconsapevolmente, a sviluppare un cervello e un linguaggio molto più avanzati di tanti altri coetanei.

admin

x

Guarda anche

Il panico dell’attacco di panico …

Esiste una malattia che forse… non esiste. E non lo diciamo per sminuire la cosa, ...

Condividi con un amico