Home » Benessere » Un farmaco ferma il tumore ai polmoni meglio della chemio

Un farmaco ferma il tumore ai polmoni meglio della chemio

Novità positive per i malati di tumore al polmone. Pare che un innovativo nanofarmaco (Nab-Paclitaxel) stia avendo effetti migliori della chemioterapia riuscendo a ridurre del 41% la malattia. Nel contempo, se somministrato insieme al farmaco immuno-oncologico Nivolumab, si prolunga la sopravvivenza del paziente e dunque la possibilità di salvarlo.

L’innovazione è stata presentata a Vienna, al Congresso Europeo sul Cancro e la buona notizia è che la sperimentazione sull’uomo, che sarà avviata molto presto, prevede l’Italia come Paese capofila e dunque molti nostri centri potranno attuare la nuova cura sui propri pazienti. Chi si ammala di tumore al polmone sono per lo più fumatori, persone che vivono in ambienti inquinati da polveri sottili (metropoli, zone industriali) e raramente persone con una storia genetica in famiglia. Ovviamente la possibilità di ammalarsi è molto più alta nei fumatori e proprio per loro la nuova speranza è importante.

La chemioterapia applicata ai polmoni è davvero pesante e, se da un lato cura, dall’altro danneggia fortemente per cui i risultati sono sempre positivi a metà. Il fatto che questo farmaco sappia agire prima e meglio della chemio, e senza tanti danni collaterali, significa un cambiamento epocale. C’è da dire che finora la terapia, associata al Nivolumab, viene applicata DOPO le sedute di chemio come trattamento di mantenimento ma certo che i risultati che sta dando sono straordinari, al punto che si vuole utilizzarla come trattamento principale. Già la prima sperimentazione su 1000 soggetti ha dato esiti incoraggianti, ecco perché ora è prevista la fase due del test, direttamente sull’uomo e direttamente come terapia primaria. Sarà il tempo a darci le conferme o le smentite.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico