Home » Benessere » Farmaci anticancro dal veleno delle vespe

Farmaci anticancro dal veleno delle vespe

Finora le temiamo e le cacciamo, ma tra poco potremmo doverle ringraziare. Sono le vespe, una in particolare, la razza brasiliana Polybia Paulista che ci aiuteranno a battere il cancro, in futuro. La scoperta viene dallo studio congiunto tra le università di Leeds e di Sao Paulo che hanno analizzato il veleno di questi insetti.

Un veleno potente, quello delle vespe. Nel migliore dei casi ci provoca un gonfiore doloroso, oppure uno shock con arresto cardiaco. Ma il veleno di questa vespa in particolare contiene la tossina Mpl che, se entra in contatto con masse tumorali, le distrugge. E distrugge solo quelle, senza mai toccare le cellule sane. Il segreto sono i lipidi. Nelle cellule sane, esistono due lipidi nella parte interna, invece nelle cellule tumorali sono all’esterno. Il veleno Mpl attacca proprio questi lipidi e, trovandoli sulla superficie cellulare, apre dei veri e propri buchi, distruggendo tutto.

Il tumore, in pratica, perde il proprio scudo e non solo. Data la grandezza del danno, la cellula si svuota del proprio contenuto tossico e muore. Tale distruzione, invece, nelle cellule sane non avviene proprio perché la superficie protegge i lipidi all’interno e semmai un danno viene fatto non è così grave. L’attacco del veleno di vespa sulle cellule tumorali agisce come la chemioterapia, insomma, fermando la malattia ma senza problemi collaterali dati dall’avvelenamento del corpo in generale.

admin

x

Guarda anche

Checco Zalone per raccolta fondi per sostenere piccoli affetti da Sma

Una raccolta fondi per sostenere i piccoli affetti da Sma e le loro famiglie. Dal ...

Condividi con un amico