Home » Benessere » Un libro per imparare ad essere felici

Un libro per imparare ad essere felici

Lo ha scritto Alex Korb, psicologo e professore della Università della California Los Angeles. Il libro si intitola “The Upward Spiral” (La spirale ascendente), e intende fare da manuale, da guida, da indice per trovare la felicità. O meglio, per imparare ad essere felici. La felicità non esiste, nemmeno nei finali delle fiabe, ma possiamo ricavarla da tante piccole cose quotidiane e imparare a goderne ugualmente. E la strada per arrivare a imparare questo è meno difficile di quanto non sembri.

Le regole d’oro sono solo quattro. La prima, ogni volta che vi sentite a terra, depressi, tristi, con la voglia di piangere domandatevi: OGGI, PER COSA DEVO ESSERE GRATO? nonostante il malessere troverete sempre qualcosa per cui valga la pena farlo e scoprirete che per quell’unica piccola cosa non bisogna essere depressi ma felici. Seconda regola, date un nome al malessere: è rabbia? tristezza? ansia? applicando un nome scientifico allo stato d’animo -è provato dai test sui volontari- si scatena la parte razionale del cervello soffocando quella troppo emotiva che vi fa sentire a terra. Terza regola d’oro: non cercate il “meglio in assoluto” ma il “meno peggio”. Se non vi sentite all’altezza, se il mondo intorno vi terrorizza è perché vedete gli altri perfetti e voi delle nullità. Va bene, non puntate alla perfezione puntate a essere “appena un po’ più di niente”!

Infine, cercate il contatto con gli altri… anche quando non ne avete voglia o vi sentite asociali al massimo. L’essere umano -per natura- è un animale socievole, in compagnia tende a dimezzare le ansie, a dimenticare i problemi e le paure. La compagnia aiuta a mitigare la tristezza. Percepire se stessi come esclusi, come elementi di margine è un pericolo che può portare a depressioni veramente gravi. Ma non è necessario consultare degli esperti se potete tentare di aiutarvi da voi…le regole stilate da Korb sono molto semplici e facili da applicare, non dovete pagare per averle a disposizione e sicuramente possono fare molto per voi. Se con tutto ciò il disagio non dovesse migliorare, allora sì, consultate uno psicanalista che probabilmente vi proporrà le stesse regole d’oro ma con altre parole tecniche!

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico