Home » Benessere » Allergie alimentari, colpiti due milioni di italiani

Allergie alimentari, colpiti due milioni di italiani

Circa 600mila i bambini e un milione e trecentomila gli adulti – quasi due milioni in totale – colpiti da allergie alimentari:  secondo la Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica, Sezione Regionale Umbria-Marche e dalla Unità Operativa Complessa  di Allergologia di Civitanova Marche, la diffusione di allergie negli ultimi anni ha raggiunto negli Stati Uniti e nei paesi occidentalizzati dimensioni quasi epidemiche. Emblematico anche il caso italiano: nel Belpaese i bambini colpiti sono il 7%, mentre gli adulti sono il 2-3%. Durante i primi anni di vita le allergie più comuni sono al latte e alle uova: spesso si tratta, però, di allergie superabili con la crescita. Frutta a guscio e pesce sono, invece, gli alimenti più a rischio per gli adulti, il secondo in particolare nelle regioni mediterranee.

I rischi per chi soffre di allergie alimentari gravi possono arrivare all’anafilassi, che nelle sue forme più estreme viene identificata come “shock anafilattico”. In genere, gli attacchi sono caratterizzati da rapida comparsa di orticaria, gonfiore del viso, della lingua e della gola, difficoltà respiratorie, affanno, vomito e perdita di conoscenza. I soggetti a rischio di anafilassi, consigliano gli esperti, devono sempre essere muniti di una siringa auto iniettabile di adrenalina per gestire eventuali emergenze.

admin

x

Guarda anche

Latte con omega 3 non rende più intelligenti

Consumare latte arricchito con omega 3 non rende più intelligenti. Una recente revisione condotta da ...

Condividi con un amico