Home » Benessere » Rebecca, la donna che ricordava troppo

Rebecca, la donna che ricordava troppo

Clinicamente si chiama SINDROME IPERTIMESICA e in parole povere significa “ricordare troppo”. Ne soffre, insieme ad altre 80 persone nel mondo, la giovane inglese Rebecca Sharrock. Rebecca ha 25 anni e ricorda tutto, ogni singolo dettaglio, della propria vita … anche dove, come e quando si è fatta male a un dito o chi e come le ha raccontato quella certa ricetta su come fare la crostata.

E se la cosa vi sembra meravigliosa, aspettate! In realtà è come una malattia mentale. E’ vero, queste persone dalla “super-memoria” sono avvantaggiate. Possono testimoniare in tribunale a distanza di anni, possono imparare una lezione a memoria per sempre, possono ricordare i libri e le sensazioni piacevoli per tutta la vita… ma anche i drammi e i momenti brutti. Di solito ricordano solo eventi legati alla propria vita… non per forza alla cronaca o a fatti lontani da sé nel tempo e nello spazio. Ma questa regola non è universale.

Rebecca ricorda benissimo, come fosse ieri “la mamma che mi sistemava sul seggiolone, ricordo che tempo faceva ogni mio compleanno, ricordo le conversazioni, ricordo ogni singolo sogno che ho fatto in tutta la mia vita” e ogni ricordo è legato a una sensazione forte che lei può vivere intensamente in ogni istante. Ma il lato negativo è quello di ricordare tutto e sempre anche di notte, al punto da non riuscire a dormire. Il lato negativo è di sentire fortissime le sensazioni brutte legate ai ricordi meno gradevoli. Al punto che oggi Rebecca ha imparato a gestire la propria vita solo grazie al sostegno di uno psicanalista che DEVE seguirla… perché l’eccesso di ricordi può anche portare a impazzire.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico