Home » Benessere » Animali: ora anche "Rex" avrà un servizio di pronto soccorso

Animali: ora anche "Rex" avrà un servizio di pronto soccorso

Parte, come sempre, l’innovativa regione Toscana cominciando dai paesini di campagna fino ad arrivare al capoluogo, Firenze, e al suo vasto hinterland. La novità in fase di sperimentazione è un servizio di pronto soccorso per animali, attivo 24 ore su 24, gestito dai veterinari della ASL e che funziona come il nostro 118 … con una sola chiamata a un numero speciale.

L’idea nasce dal numero incredibile di incidenti a cui vanno incontro i nostri cani, gatti, criceti e conigli, ma anche i cavalli e altri animali, senza che vengano presi troppo sul serio (tranne che dai padroni) perchè … “tanto sono animali”! Invece no, è giusto che in un paese moderno e civile anche le nostre bestiole abbiano la possibilità di salvarsi la vita e farlo con i mezzi avanzati che possediamo noi uomini. In questo modo, anche i veterinari avranno la possibilità di scommettersi di più con la propria professione.

La Toscana, sperimentatrice da sempre, ha già avviato l’ingresso degli animali in ospedale, riconoscendo un grande valore terapeutico alla vicinanza dell’animale domestico col padrone malato. I primi test stanno dando risultati molto incoraggianti. E allora perché non riservare a questi nostri amici tanto speciali un trattamento migliore, anche quando sono loro ad essere malati? In fondo, la ASL prevede l’intervento veterinario sul territorio, si tratta solo di organizzarlo in modo rapido e pratico come avviene per le ambulanze che soccorrono gli umani. Se tutto andrà bene come sembra, l’esperimento potrebbe … anzi DOVREBBE… travalicare i confini della regione e coprire tutta Italia.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico