Home » Benessere » Allucinazioni: ecco come funzionano

Allucinazioni: ecco come funzionano

Il nostro cervello è un meraviglioso computer. Ha una banca dati sterminata e quando non è in grado di darsi una spiegazione di un evento, “tira fuori” quel che ricorda e lo applica alla realtà in modo da dare sicurezza alla persona che vive quell’evento. E’ ciò che succede a molti traumatizzati, dopo incidenti stradali o aggressioni, che vivono il soccorso e il ricovero in ospedale sotto forma di “viaggi”. Sarebbe uno shock devastante sapere di essere in pericolo di vita, su un’ambulanza, e così il cervello -se è cosciente- cerca una spiegazione meno terribile (una crociera, un film di avventura, e così via).

Le allucinazioni quindi possono essere benefiche, quando ci proteggono dalla paura, ma anche malefiche quando ci illudono di avere davanti una realtà che non è quella. Tante persone sotto l’effetto dell’eroina saltano giù dai balconi convinti di essere sul trampolino davanti a una piscina! Oggi, un interessante studio delle università di Cambridge e Cardiff, pubblicato sulla rivista dell’Accademia americana delle scienze (Pnas), ci spiega finalmente come si originano e come funzionano le allucinazioni.

Per capire meglio, i ricercatori inglesi hanno mostrato immagini ambigue e astratte sia a persone sane che a persone nella fase iniziale di una malattia psicotica. Stranamente, i malati interpretavano le immagini meglio dei sani… questo perchè il loro cervello è abituato a interpretare diversamente le cose che non capisce! E’ abituato cioè a ricostruire ciò che non capisce con dati immagazzinati prima, non percepisce ma immagina. Le allucinazioni dunque nascono da uno squilibrio interpretativo del cervello, che però non deve per forza essere “sbagliato”. E’ vero che le allucinazioni riguardano spesso persone malate o drogate, ma possono avvenire anche nei sani quando per esempio non capiscono una forma o un disegno e cercano di interpretarlo in modo sensato (per loro), o quando non leggendo bene una frase la ricostruiscono in base a “come potrebbe essere” con l’aiuto delle visioni alternative del cervello.

admin

x

Guarda anche

Per evitare l’Alzheimer fate palestra da giovani

Fare movimento, attività fisica, ginnastica, palestra da giovani … dove per giovani si intende anche ...

Condividi con un amico