Home » Benessere » Toscana, ancora meningite

Toscana, ancora meningite

Sta combattendo da tutta un’estate e ancora non è finita. La regione Toscana sta vivendo la più grande epidemia di meningite della sua storia e dopo il periodo nero estivo altri quattro casi si aggiungono ora, a completare il quadro. Ultima in ordine di tempo, una bimba di 3 anni ricoverata al Meyer di Firenze.

La bimba è in Terapia Intensiva ma risponde bene alle cure e i medici sono ottimisti. Ciò però non cancella l’allarme per la diffusione del meningococco B che oltre alla Toscana sta colpendo duro anche in Puglia, dove si sono già avuti 32 casi di meningite dall’inizio dell’anno. In Puglia sono morte 7 persone, in Toscana 5, ma il problema non è il numero dei decessi quanto la diffusione del contagio.

La profilassi esiste, le cure funzionano ma più di ogni altra cosa funziona il vaccino che ormai è disponibile per tutti. In particolare è utile vaccinare i bambini dato che il contagio si diffonde più facilmente nelle scuole e per questo le ASL di Toscana e di mezza Italia fanno campagna informativa tra i genitori, ancora troppo spaventati dalla parola “vaccino”. Sappiano che la meningite è molto più terribile e a volte non lascia scampo e porta via una vita in poche ore.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico