Home » Benessere » Mamme, ecco come abituare il vostro bimbo al distacco

Mamme, ecco come abituare il vostro bimbo al distacco

Mamme e papà che lavorano, bimbi piccoli abituati da subito a vederli andar via per rimanere soli con la nonna, la baby-sitter o la maestra dell’asilo. Un distacco necessario, soprattutto in tempi moderni, ma spesso doloroso più per i genitori che per il bimbo. La sofferenza c’è, è ovvio, perché il bambino si sente un tutt’uno con i genitori e vederli sparire senza di lui è considerato un abbandono. Ma anche mamma e papà soffrono a lasciarlo.

Che lo lasciate dai parenti o in un asilo, dovete abituare il bimbo al distacco. Inizialmente dovrà essere una cosa graduale, lenta. Dovrete restare a giocare con lui nel nuovo ambiente e allontanarvi di nascosto quando non vi vede. Poi invece vi allontanerete salutandolo e facendogli capire che lo state lasciando. Lui piangerà perchè non sa che tornerete … ed è quel pianto che spesso spezza il cuore a mamma e papà e li fa tornare sui loro passi. Errore da non fare MAI! Il pianto del bambino è necessario, ma se voi gli fate intuire la vostra tristezza e ansia lui si sentirà ancora più triste.
Invece sarebbe bene salutarlo e andar via con decisione, magari regalandogli un sorriso, per rassicurarlo che siete felici e che anche lui deve esserlo. In questo modo lo tranquillizzerete e anche se piagnucolerà un po’ avrà la sensazione che va tutto bene e che voi tornerete. Se il bimbo invece è grandino, e potete già parlargli, spiegategli che la mamma va via per un po’ ma torna presto. La mancanza del concetto di tempo, nel piccolo, farà sì che non si metterà a contare i minuti nell’attesa ma accetterà la decisione con pochi capricci. Il distacco è sano, anche per voi genitori, perché vi allena ai tanti altri distacchi che dovrete subire dai vostri figli … durante l’adolescenza, dopo la laurea, dopo un matrimonio.

admin

x

Guarda anche

Ritrovarsi (vivi) dopo il tumore. La storia che commuove il web

Tra tante notizie di guerra, minacce, pestaggi e femminicidio… ogni tanto ci vuole qualcosa che ...

Condividi con un amico