Home » Benessere » Morte misteriosa in volo, preceduta da crisi epilettica

Morte misteriosa in volo, preceduta da crisi epilettica

E’ successo l’altro ieri su un volo AIR LINGUS che partiva da Lisbona per dirigersi in Irlanda. Tutto tranquillo fin quando un ragazzo di 24 anni, di origini brasiliane, ha cominciato a mostrare segni di squilibrio. Il giovane ha prima cominciato a dire frasi sconnesse, poi si è alzato e si è agitato. La gente, impaurita, temeva un atto di terrorismo mentre il personale pensava solo a una crisi di panico come ne capitano tante in volo.

Il dramma però si è consumato nel momento in cui il giovane ha cominciato ad avere le convulsioni. Mentre si agitava ha anche morso con forza due persone che cercavano di soccorrerlo. Separato dalle sue vittime il ragazzo è improvvisamente svenuto e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Pochi minuti dopo il suo cuore si è fermato per sempre. Quella che sembrava una crisi dovuta a qualche malattia strana in realtà potrebbe essere legata a un fatto criminale.

Infatti, all’atteraggio dell’aeromobile, è stato notato il comportamento nervoso di una donna che ha tentato di sfuggire ai controlli della dogana. Addosso le sono stati trovati due chili di una polvere molto sospetta e l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti è scattata subito dopo. In contemporanea, il corpo del giovane è stato sottoposto all’autopsia. I risultati, nelle prossime settimane, potrebbero dire cosa sia stato a causargli quella crisi mortale. Forse proprio l’aver assunto dalla donna quella sostanza pericolosa.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico