Home » Benessere » Storia del vaccino, un progresso della scienza e non un "veleno"

Storia del vaccino, un progresso della scienza e non un "veleno"

Perché vaccinare i figli?
Perché il vaccino li protegge da decine di malattie che possono avere strascichi mortali.
Perché vaccinare i figli?
Perché se sono protetti non si ammalano, se non si ammalano evitano ricoveri e operazioni e voi (e lo Stato) risparmiate soldi preziosi.
Comunque la mettiate, le risposte positive sui vaccini ci sono e sono tante. E quest’anno ne sentirete anche di più, perchè il Governo è impegnato a fare una martellante campagna pro-vaccinazione, con possibilità di obbligo.

Che vogliate vaccinarvi o meno, che decidiate di proteggere i vostri figli o meno, dovete sapere che il vaccino non è “un veleno” che toglie la vita ma un importante progresso della scienza che la salva. Lo inventò il medico inglese Edward Jenner (1749-1823) a inizio secolo XIX. Mentre osservava gli effetti di alcune malattie sugli animali si accorse, con sorpresa, che i contadini contagiati dal vaiolo delle mucche (in inglese cowpox) non si ammalavano di vaiolo umano (smallpox). Mise così a punto un metodo con cui, inserendo il virus del vaiolo vaccino -più debole e innocuo- nell’uomo, faceva sì che il sistema immunitario del corpo imparasse a riconoscere il nemico e a difendersi, proteggendosi così dal vaiolo umano, più aggressivo e mortale.

Sicuro della propria scoperta, lo sperimentò anche sul proprio bambino di pochi mesi, che non morì. Nel giro di dieci anni la scoperta del “metodo VACCINO” (perché derivato dalle mucche) si diffuse in tutta l’Inghilterra e nel mondo. I casi accertati di malattia passarono da 18.596 a solo 182. Da allora, questo metodo curativo ideato da Jenner per il vaiolo… ovvero inserire un virus debole in corpo per combattere quello forte … si è diffuso su tante altre malattie (tetano, morbillo, varicella, pertosse, parotite, epatite, papillomavirus, ebola) e ha salvato – e continua a salvare nel mondo – milioni di persone ogni anno. Sì, ogni tanto …una volta su un milione di casi… qualcuno accusa reazioni allergiche e muore. UNO su un milione. Nel nome di questo misero UNO siete davvero disposti a mettere a rischio MILLE i vostri figli?

admin

x

Guarda anche

Bebè riconoscono volti già nel pancione

I bebè riconoscono i volti già nel pancione. A sostenerlo è una ricerca condotta dalle ...

Condividi con un amico