Home » Benessere » AIDS, l'epidemia torna forte per colpa della disinformazione di massa

AIDS, l'epidemia torna forte per colpa della disinformazione di massa

E’ stata la più grande battaglia medica mai combattuta, dopo quella contro il vaiolo. La lotta contro l’AIDS, malattia che negli anni Ottanta era ancora “misteriosa” e che in dieci anni è stata controllata, sebbene non fermata, torna ad essere un incubo per tutti. I progressi medici, che hanno portato i malati a sopravvivere anche 20 anni, rischiano di essere vanificati dalla stupidità umana degli ultimi tempi in cui nessuno usa profilattici, nessuno si controlla e addirittura -in certi ambienti- ci si fa contagiare apposta!

Esiste una corrente di pensiero folle per cui “condividere il sesso con un malato di AIDS” è una esperienza forte… il rischio del contagio, la condivisione della sua situazione diventano un gioco irrazionale. E oggi, dopo che con le cure antiretrovirali abbiamo evitato 7,8 milioni di morti tra il 2000 e il 2014, l’epidemia torna in grande e mette a rischio tutti. Si parla che tra qualche anno si avranno 28 milioni di casi di Hiv in più rispetto a oggi, il che è assurdo dato che si stava andando verso la cura definitiva.

L’università svizzera di Berna ha mostrato dati secondo i quali entro il 2030 si sarebbe forse potuta debellare l’AIDS, che invece oggi torna a vincere la sua battaglia. In Europa in particolare. L’arrivo di tutte le nazioni dell’est, fino al 1989 separate dal Muro di Berlino, ha sballato le percentuali perché la gente di quei Paesi non ha i sistemi sanitari né le informazioni che abbiamo avuto noi per trent’anni. La loro ignoranza alza il livello di rischio di contagio. A ciò si aggiunge l’ignoranza (in questo caso VOLUTA) dei nostri giovani, che se ne infischiano letteralmente di qualsiasi consiglio sul sesso sicuro ed ecco che il quadro diventa drammatico. Si può porre rimedio? Sì: informazione a tappeto, fin dalle scuole, metodi sempre migliori di auto-esame, con l’aiuto di medici e farmacisti … nell’attesa che la ricerca vinca la gara infinita contro il subdolo Hiv.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico