Home » Benessere » Cute e capelli sani? Dipendono dall'alimentazione

Cute e capelli sani? Dipendono dall'alimentazione

Il primo passo per essere in salute è una alimentazione corretta. Vale anche per pelle e capelli, naturalmente, dove la scelta di cibi giusti può migliorare visibilmente il loro benessere. Quindici gli alleati naturali, secondo Fabio Rinaldi, presidente dell’IHRF – International Hair Research Foundation – e docente alla Sorbona di Parigi. Si tratta di alimenti comuni come cereali, pesce, carne e uova contengono Taurina (che rinforza il capello e stimola la pigmentazione), Ornitina (che prolunga la vita dei capelli e riequilibra il contenuto idrolipidico della cute) e Niacina (che dilata i vasi capillari, facilitando l’afflusso di sangue al cuoio capelluto). Cavoli, broccoli, spinaci, pomodori, albicocche e agrumi sono ricchi di Flavonoidi (che stimolano la funzionalità della rete vascolare bulbare). Mentre frutti rossi, vino rosso e té contengono i Polifenoli (che proteggono il follicolo).

In pole position per la salute dei capelli c’è anche l’olio extravergine di oliva, fonte di Acido Oleico, famiglia degli acidi grassi omega-9; e la frutta secca, ricchissima di Acido Linoleico che agisce come inibitore di un enzima strettamente correlato alla caduta dei capelli: l’alfa-5-reduttasi. In alcuni casi, la perdita dei capelli non è un fenomeno sporadico: quando, nonostante gli accorgimenti alimentari e le cure, si aggrava può trattarsi di alopecia androgenetica. Questo problema, che affligge in particolare le donne durante la pubertà, dopo una gravidanza o in menopausa, si manifesta con un diradamento via via più grave, fino a rendere visibile il cuoio capelluto. L’alopecia androgenetica rappresenta uno dei casi più complessi della patologia tricologica, ed è oggetto di studio costante da parte dei clinici dell’IHRF, che negli ultimi 4 anni hanno raccolto e analizzato centinaia di casi tricologici: un rimedio naturale, oltre all’alimentazione giusta, è la regolarità dei pasti: gli orari in cui vengono consumati i diversi alimenti influenzano l’utilizzo, in termini di fonte energetica, dei singoli nutrienti, con benefici effetti preventivi e curativi nei confronti di patologie legate alla pelle e ai capelli.

admin

x

Guarda anche

Gelato, merenda perfetta per l’estate ma quando darlo ai bambini?

Con il caldo dell’estate non c’è niente di meglio di un buon gelato da mangiare ...

Condividi con un amico