Home » Benessere » Il reggiseno provoca il cancro? Tutto falso, anche se lo dice Gwyneth

Il reggiseno provoca il cancro? Tutto falso, anche se lo dice Gwyneth

Secondo Gwyneth Paltrow si dovrebbe passare metà della vita senza reggiseno. Magari avendo un seno bello come il suo si può anche fare, ma non tutte le donne sono così fortunate e comunque, per arrivare ad averlo così, bisogna “formarlo” bene durante lo sviluppo. Il reggiseno serve a questo, a evitare che le mammelle troppo libere durante la giovinezza diventino cascanti in età adulta. Serve anche come accessorio di bellezza, ed è sexy.

Eppure negli anni Novanta una strana teoria ipotizzò che il reggiseno (quello col ferretto, soprattutto) catalizzasse le onde dannose di apparecchi elettrici e cellulari per concentrarle sul seno, favorendo così le malattie come i tumori. Teorie discusse, poi smentite, poi passate di moda anche perchè il ferretto oggi non si usa più tanto. Ma l’attrice Gwyneth Paltrow ci crede ancora al punto da consigliare, tramite i media, le donne a non usare il famoso capo di biancheria.

La cosa ha scatenato la rabbia di medici e stilisti! Le teorie alle quali l’attrice crede sono quelle, ormai smentite da vent’anni, del dottor Habib Sadeghi, e il danno che si fa diffondendole è doppio: primo, si disinforma e si sparge paura tra le donne in generale, secondo, si terrorizzano tutte quelle donne che hanno o hanno avuto il cancro al seno. Le due cose sono totalmente scollegate, non esistono prove che il reggiseno provochi questo danno in alcuna. Anche Umberto Veronesi interviene nella discussione dicendo che la sparata della signora Paltrow “crea inutili allarmismi, infatti non c’è alcun fondamento scientifico a supporto di questa teoria”.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico