Home » Benessere » Quel disturbo che cancella la fantasia…

Quel disturbo che cancella la fantasia…

Non potranno mai diventare architetti, ingegneri o artisti. Ma quel che è peggio, non potranno nemmeno visualizzare il volto di un amico lontano o di un parente defunto e non immaginano i personaggi di un libro, nemmeno dopo aver letto la descrizione. Sono le persone che soffrono di “afantasia”, disturbo strano che, appunto, cancella la fantasia.

Da non confondere con la “afasia”, cioè la difficoltà a parlare, la “afantasia” fu individuata per caso dal dottor Adam Zeman dell’Università di Exeter, in Gran Bretagna. Tutto era partito per caso da un paziente che, dopo un’operazione cardiaca, aveva perduto la capacità di visualizzare le cose nella mente. Da lì, il dottor Zeman ha ricercato quei sintomi in altre persone scovando altri 21 casi simili. E non per forza il difetto nasceva da un trauma operatorio… Un giovane paziente canadese, infatti, a soli 27 anni non riusciva a immaginare le cose che la sua ragazza gli descriveva.

Ma c’è anche il caso del libraio che adora i libri ma non può gustarli perché non in grado di raffigurarsi le scene nella mente, e il caso del giovane la cui “afantasia” ha intaccato tutti e cinque i sensi per cui non riesce a immaginare nemmeno musiche o profumi! Non si sa ancora se esista una cura, che molto probabilmente è psicologica. Sarà il caso di studiarla e di approfondire, anche perché nelle persone con “afantasia” stranamente i sogni restano… ovvero, se provano a immaginare qualcosa da svegli non riescono, ma in stato di incoscienza il loro cervello visualizza eccome.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico