Home » Benessere » Tutte le "bufale" sul cancro al seno

Tutte le "bufale" sul cancro al seno

Il mese della prevenzione, quello del “fiocco rosa” contro i tumori femminili, si conclude oggi. E’ stato anche quest’anno un successo e si spera che la campagna preventiva non termini adesso, solo perché termina l’iniziativa. Ottobre deve essere l’inizio di un percorso che duri tutto l’anno, tutta la vita. Il percorso dell’attenzione e della cura verso se stesse. Ma attente anche a non cadere nella trappola delle “notizie fai da te”, ormai tanto diffusa.

Sono tante purtroppo le “bufale”, le notizie false, che distolgono l’attenzione da quelle vere, relativamente al cancro. In particolare per quello femminile del seno. Ne elenchiamo solo alcune. Il deodorante fa venire il tumore: FALSO, non è così. Cloruro di alluminio, sali di zirconio e altre sostanze presenti nei deodoranti ascellari hanno alcune caratteristiche simili agli estrogeni ma più di uno studio ha dimostrato che non sono affatto collegati con l’insorgenza di tumori di alcun tipo. La carne arrostita provoca il tumore: FALSO, o meglio, può essere causa di tumori al colon ma non al seno. La pillola contraccettiva è pericolosa, FALSO: i dati confermano che chi la usa, invece, si ammala di tumore il 50% in meno rispetto a chi non ne fa uso.

E’ FALSO anche quel che si dice dell’olio di palma, che influirebbe sul sangue favorendo la comparsa di tumori. Non è dimostrato in alcun modo, così come non è dimostrato che il telefonino causa tumore. Ancora una volta, è FALSO dire che il vaccino anti HPV non ha alcun effetto sulla protezione dell’utero. Invece è dimostrato che proprio grazie a questo vaccino diminuiscono i tumori da papillomavirus umano. Insomma, prima di credere a qualsiasi voce circoli sul web, o in palestra, o al supermercato… parlate con l’unica persona che può risolvere i vostri dubbi con certezza e competenza: un bravo medico. E un bravo medico lo trovate sempre, anche quando il mese della prevenzione è finito.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico