Home » Benessere » Il cerotto anti infezione che cambia colore

Il cerotto anti infezione che cambia colore

Il cerotto si evolve col progredire dei tempi e dall’University of Bath ci informano di una nuova scoperta in merito. Un cerotto in grado di avvisarci quando è in corso una infezione. I cerotti, infatti, nascono proprio per proteggere le ferite da agenti infettanti, ma a volte qualcosa può sfuggire, soprattutto dopo le operazioni chirurgiche e le infezioni si presentano ugualmente.

Scoprirle in ritardo può significare anche la morte della persona. Per questo è importante che medici e infermieri abbiano un aiuto prezioso e questo prodotto lo è sicuramente. Una volta applicato alla parte ferita, questo particolare bendaggio si illumina e cambia colore se sta per svilupparsi un’infezione, passando dal normale colore del cerotto (beige, bianco) a un verde acceso. E se proseguono gli studi anche sui cerotti auto-curanti, in grado di rilasciare sostanze lenitive mentre proteggono la pelle, questa novità sembra essere anche più interessante.
Se si accumulano troppi batteri, spiega il dottor Toby Jenkins, uno degli autori dello studio, si crea una sorta di pellicola che contiene una popolazione aggressiva che va a colonizzare l’interno del corpo scatenando l’infezione. Il cerotto è in grado di percepire il rilascio di tossine che i batteri lasciano quando “colonizzano” un posto nuovo e da lì scatta l’allarme colorato e luminoso che porterà i medici a intervenire, rimuovendo la benda e pulendo la ferita, o somministrando i farmaci necessari. Per rilevare la presenza batterica, un tempo occorrevano 4 ore di osservazione in laboratorio, oggi siamo scesi a molto meno, ma il cerotto riesce a individuarli in appena pochi minuti.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “tatuaggio dottore” che controllerà la nostra salute

Se amate i tatuaggi e volete veramente essere originali dovrete assolutamente provarlo! Se non li ...

Condividi con un amico