Home » Benessere » Aborto: in Italia non attecchisce la pillola Ru486

Aborto: in Italia non attecchisce la pillola Ru486

“Fa male, può avere conseguenze mortali” … “Non è adatta a tutte” … “Non funziona come dovrebbe”… “E’ un peccato contro Dio”... sono queste le motivazioni con le quali molti medici italiani si schermiscono contro la somministrazione della pillola Ru486, la pillola abortiva che era stata introdotta per eliminare il trauma dell’interruzione di gravidanza chirurgica. L’azione chimica del farmaco causa l’aborto senza dover ricorrere ai “ferri” ed è più rapido e igienico per tutti.

Eppure la pillola non attecchisce in Italia, di fatto praticamente non viene distribuita. Ed è la moderna e progredita Lombardia, più ancora che la tradizionale e “antica” Calabria, la regione dove il rifiuto verso questo farmaco si manifesta. Ieri sono stati presentati i dati e quello della Lombardia è davvero scioccante! Su 61 presidi medici solo 30 usano la Ru486, con una percentuale di aborti del 4,6%. Con lo stesso farmaco, in Liguria gli aborti sono il 30,5% e in Valle d’Aosta il 27%. Solo la clinica Mangiagalli mantiene percentuali ugualmente alte, sia di nascite che di aborti, dimostrando di aver considerato il farmaco in maniera corretta.

Non è una questione religiosa, dicono i direttori della clinica milanese, ma di rispetto delle leggi. I medici della Mangiagalli, di fatto, prima di praticare gli aborti tentano ogni strada, informando e scoraggiando le pazienti ad agire, ma se loro decidono di farlo ugualmente, il medico non può e non deve rifiutare. Un altro problema del non utilizzo della Ru486 è la praticità della cosa. Ci vogliono tre giorni di ricovero, per evitare di avere effetti collaterali. Con l’aborto chirurgico invece bastano solo 24 ore dal ginecologo. Eppure i vantaggi della pillola sono tanti e le donne dovrebbero essere meglio informate, così come tanti medici che si dichiarano “obiettori” a volte senza sapere.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico