Home » Benessere » La patata dolce che cura diabete e tumori

La patata dolce che cura diabete e tumori

Noi, simpaticamente, la chiamiamo “batata” per distinguerla dalla patata, più piccola e salata. La “batata”, che poi è la originale patata americana, è invece grossa e dolce. Ottima per preparare tanti piatti gustosi, essa ha però delle proprietà salutari che conoscevano già da tempo gli antichi, sia in America che nell’Asia, dove era altrettanto diffusa. E non solo per la ricchezza di vitamine (A, C, B6) ma per la sua azione contro alcune malattie importanti.

Mangiando la patata dolce teniamo in salute il nostro corpo, restiamo in forma dato che sostituisce ottimamente i carboidrati, ma regaliamo benessere anche al nostro sistema circolatorio dato che la ricchezza di antiossidanti ne fa una vera e propria medicina naturale contro disturbi cardio-circolatori. E’ anche ottima contro il diabete, proprio perché dà estremo nutrimento senza però caricare in eccesso il sangue di zuccheri e grassi. La si può usare sia per prevenire il diabete sia per alimentare meglio chi già ce l’ha. E ora dal Giappone arriva anche la novità che la “batata” curerebbe il tumore al seno.

C’è da fidarsi? La ricerca appare seria, è stata condotta da alcuni ricercatori che avrebbero visto la incredibile coincidenza dell’abbassamento del rischio tumore nelle donne che usavano consumare questi tuberi in pre-menopausa. E se il tubero agirebbe bene contro il tumore al seno, le sue foglie -o meglio gli estratti- avrebbero proprietà benefiche per prevenire altri tipi di cancro, come quello ai polmoni, e lo farebbero con gusto dato che sono ottime da mangiare quanto il frutto. Chi doveva dirlo, al navigatore Colombo che per primo la portò in Europa, che questa patata…inizialmente ignorata e guardata con sospetto… avrebbe nel corso dei secoli seguenti trovato un rilancio così particolare, al punto da essere oggi una ricchezza anche medica, oltre che culinaria.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico